G PROMIX

Macchine Serigrafiche » Forni »
Macchine Serigrafiche » Per legno »
Macchine Serigrafiche » Per settore tessile e oggettistica »
Macchine Serigrafiche » Per vetro »



Caratteristiche tecniche e funzionali

La gamma di essiccatoi G-PROMIX è stata studiata appositamente per l’essiccazione di inchiostri serigrafici e vernici per applicazione su vetro.
L’essiccazione avviene con l’impiego di radiatori infrarossi oppure con diffusori di aria calda. Entrambi possono avere alimentazione elettrica oppure a gas. Ciascun apparato di cui è composto l’essiccatoio, nastro trasportatore, essiccazione e raffreddamento, è gestibile indipendentemente in modo da ottenere il giusto settaggio per ogni esigenza.

Struttura
La struttura portante è realizzata in tubolare d’acciaio e con pannelli in lamiera coibentati per conferire alla macchina un buon isolamento termico.

Sistema di trasporto
Il sistema di trasporto è di tipo a nastro a maglia in fibra di vetro con rivestimento in teflon resistente alle alte temperature (versione standard); a richiesta può essere montato un nastro trasportatore a maglia in kevlar con rivestimento in teflon che ha maggiore resistenza meccanica. Il nastro trasportatore è supportato per tutta la sua lunghezza da rulli in acciaio a folle. La motorizzazione è gestita da un inverter e la velocità di trasporto è regolabile tramite un potenziometro posto sulla consolle di comando.

Essiccazione i.R.
La campata di essiccazione I.R., è costituita da tre batterie di lampade a raggi infrarossi consecutive. Successivamente ad ogni batteria I.R., si trova un diffusore lamellare di aria calda generata dalle lampade stesse che viene filtrata preventivamente alla diffusione all’interno del tunnel. Il motoventilatore è gestito da inverter e da potenziometro per regolarne il giusto flusso di aria.

Essiccazione aria calda
La campata di essiccazione ad aria calda, è costituita da tre moduli consecutivi ciascuno dei quali è composto da un diffusore lamellare di aria calda generata da resistenze corazzate elettriche che viene filtrata preventivamente alla diffusione all’interno del tunnel. Il motoventilatore è gestito da inverter e da potenziometro per regolarne il giusto flusso di aria.
Le tre sezioni consecutive, sono attivabili e regolabili singolarmente con i comandi dedicati posti sulla consolle di comando. Ciò consente di ottenere una curva di essiccazione ottimale in base alle necessità richieste dal prodotto da essiccare. Al termine della campata di essiccazione si trova un pirometro che legge la temperatura sulla superficie dei pannelli di vetro. La temperatura rilevata viene visualizzata sul display posto sulla consolle di comando.
Agli estremi ed al centro del tunnel di essiccazione si trovano tre estrattori per l’espulsione dei vapori generati dalle vernici, dotati di un collettore per l’allaccio ad un impianto di aspirazione.

Raffreddamento
Una batteria di otto motoventilatori ad alta portata, immette all’interno del tunnel una notevole massa d’aria a temperature ambiente che, tramite diffusori lamellari investe il pannello di vetro, determinandone un parziale raffreddamento.

Dati tecnici

MODELLO G-PROMIX1.0x10.01.3x10.01.6x10.0
Lunghezzamm 10.000mm 10.000mm 10.000
Larghezzamm 1.400mm 1.700mm 2.000
Larghezza con quadro comandimm 1.700mm 2.000mm 2.300
Altezzamm 1.780mm 1.780mm 1.780
Larghezza nastro trasportatoremm 1.100mm 1.400mm 1.700
Altezza di lavoromm 850-900mm 850-900mm 850-900
Velocità minima di trasportom/min 1,5m/min 1,5m/min 1,5
Velocità massima di trasportom/min 6,0m/min 6,0m/min 6,0
Altezza tunnelmm 60mm 60mm 60
Assorbimentokw 48kw 58kw 71